Obbiettivo 2022

Quello che deve ottenere una buona programmazione e un lavoro di leadership svolto nei mesi invernali.

Avere risolto il problema del personale con un’organigramma programmato, un mansionario per ogni addetto, con orari e metodi di lavoro, un sistema di verifica e controlli condiviso , un costo del personale certo.

Raggiungere il risultato economico previsto degli incassi, delle spese e della redditività .

Avere una programmazione dei prossimi 3 anni dello sviluppo aziendale.

Questi sono i tre obbiettivi da raggiungere nel 2022, per riuscirci le fasi da sviluppare sono

Bilancio U.s.a.l.i per avere un controllo delle voci di spesa e di entrata di ogni reparto , camere, bar, ristorante , reception, servizi ancillari.

Piano tariffario con indicata la tariffa di partenza, l’occupazione prevista e l’incasso giornaliero con il relativo progressivo settimanale e mensile, con gli aumenti previsti in base al flusso delle prenotazioni e le promozioni per i periodi non performanti. Compito del revenue manager.

Organigramma di ogni reparto con indicate le ore di lavoro quotidiane necessarie alla produzione del servizio, la ripartizione delle ore tra i collaboratori, la redazione di un mansionario per ogni collaboratore con indicate le fasi del suo lavoro, un sistema di controllo condiviso, premiante e non punitivo del lavoro svolto. Realizzato dai responsabili dei singoli reparti

Piano editoriale realistico per la promozione e commercializzazione dei servizi offerti e una strategia di marketing ben strutturata per queste macro categorie, potenziali clienti prima della prenotazione, clienti abituali ( offerte riservate, fidelizzazione ecc. ) , marketing dopo la prenotazione per proporre servizi aggiuntivi, comunicazione all’interno dell’hotel per vendere servizi aggiuntivi, comunicazione post soggiorno per fidelizzazione. Realizzato dall’agenzia di marketing

Redarre una dichiarazione di missione aziendale, è la costituzione dell’hotel, la mission della tua azienda.

Questo è il concentrato di quello che a volte manca in un’organizzazione aziendale e puoi realizzare nei mesi che hai di fronte nei quali le urgenze quotidiane lasciano il passo alla programmazione

Marketing 1

Se non ti occupi delle cose importanti inseguirai sempre le cose urgenti.

Devi fare marketing per il tuo hotel anche se nel bilancio prevedi costo zero , anche se non ti fidi delle agenzie e ritieni la pubblicità inutile. Te lo ripeto, devi strutturare il marketing per il tuo hotel indipendentemente dalla cifra che investi.

La prima cosa che devi fare è stendere un piano editoriale, non stampare nemmeno i biglietti da visita se prima non hai predisposto un piano editoriale. Per fare un piano editoriale dividi tutta la tua comunicazione in 4 rubriche , pubblichi e organizzi i contenuti a rotazione in base alle rubriche come avviene quando sfogli un giornale questo ti serve per orientare la tua creatività e la strategia senza disperderla e senza creare monotonia.

Le rubriche che sono più funzionali sono , località , cucina e prodotti tipici della tua zona, esperienze emozionali , il tuo hotel. Infine la quinta che non è una rubrica a rotazione ma una costante , le promozioni. Per la rubrica Località pubblichi foto, consigli, eventi , foto di situazioni di vita quotidiana . Per la cucina ovviamente saranno ricette, prodotti tipici con foto dei produttori, consigli sui ristoranti, chiedi ai ristoranti di pubblicare una loro ricetta . Per le esperienze emozionali devi pubblicare foto che riportano alla mente le emozioni vissute durante un soggiorno nella tua località, per aiutarti è sufficiente che segui gli hastag della tua località e vedrai tutto quello che pubblicano quelli che la amano. Per il tuo hotel pubblica foto dei dettagli, dei giochi di luce creati dal sole, foto degli ambienti per rendere familiare il tuo hotel, le sue stanze , gli spazi comuni, e i dettagli.

Fai un post su instagram, facebook, pinterest e linkedin ogni settimana , tutti i mercoledì pubblichi il post sui social , uno a settimana e in quattro settimane hai coperto tutte le rubriche, il venerdì pubblichi il contenuto relativo alle promozioni.

In questo modo hai una presenza fissa che ti fa acquistare visibilità con due pubblicazioni a settimana che permettono a chi ti segue di sentire familiare il tuo hotel, desiderare di venire nella tua località e di conoscere le promozioni riservate preferendo la prenotazione diretta rispetto alle altre proposte.

Ogni social che ti ho indicato ha delle sue regole e delle logiche di utilizzo che lo rendono unico per questo non puoi usare un modo omogeneo di pubblicazione ma devi sfruttare le opportunità che ogni social ti offre, ne parleremo nei prossimi articoli.

Ricordati che prima di tutto però devi analizzare la tua azienda stilando un bilancio U.S.A.L.I , ne parliamo in questo articolohttp://www.hdconsulenza.it/2021/07/14/bilancio-usali-per-gli-hotel/

Pausa caffè terminata, un abbraccio e buona giornata.

Leader e leadership

Covey nelle sue 7 regole per avere successo descrive bene la differenza tra manager e leader. Il manager si occupa prevalentemente delle cose urgenti, mentre il leader di quelle IMPORTANTI. Adesso che la stagione estiva si avvia al tramonto e inizia il momento delle riflessioni ti renderai conto che nella tua quotidianità ti sei occupato prevalentemente delle cose urgenti e non hai avuto tempo per quelle importanti. Adesso inizia un periodo nel quale la situazione si ribalta, le urgenze lasciano spazio e puoi riappropriarti della risorsa più importante che hai IL TUO TEMPO.

Se vuoi che in futuro le urgenze non ti rubino più la stagione estiva, il tempo per le relazioni private ed autentiche e la serenità , hai solo una possibilità ed è occuparti delle cose importanti in modo da arrivare alla prossima stagione a poter delegare le urgenze ai tuoi collaboratori. Se studi management, organizzazione d’impresa , scienza del turismo trovi riproposti e approfonditi gli stessi concetti.

Adesso veniamo alle cose importanti che devi affrontare nei prossimi mesi per poter esercitare in pieno la leadership nel tuo Hotel.

1 Trasforma il tuo bilancio e conto economico che ti fornisce il commercialista in un bilancio redatto con i criteri standard internazionali definiti U.S.A.L.I.

2 Redigi un PIANO EDITORIALE realistico, personalizzato, con obiettivi e numeri chiari a cui adeguare tutta la tua attività di marketing e richiedi all’agenzia che ti segue di adeguarsi al tuo piano editoriale, se non lo condividono utilizza la loro esperienza per farti aiutare a formularne uno più efficace ma non spendere 1 euro in marketing fino a quando non c’è un piano editoriale al quale fare riferimento.

3 Alla luce dell’analisi del bilancio USALI, analizza la reddittività di ogni reparto dell’hotel, quanto costa ogni unità prodotta e quanto questa contribuisce al reddito

4 Determina un prezzo per ogni servizio prodotto che sia compatibile con i costi del relativo reparto, se il prezzo che giustifica quei costi è fuori mercato perchè non riusciresti a fartelo pagare dal cliente approfondisci l’argomento, analizza cosa propone il mercato, rivedi il tuo modo di produrre quel servizio , cerca esperti di quel servizio in grado di proporti delle soluzioni efficaci. Risolvi definitivamente il problema per ritrovarti con una nuova proposta di quel servizio che sia finalmente coerente con le tariffe del tuo targhet di clientela e con il tuo bilancio.

5 Redigi un piano tariffario giornaliero per la prossima stagione che abbia come base la tariffa della camera e tutti gli altri servizi come supplemento. Il piano tariffario deve prevedere per ogni giorno la tariffa base proposta, l’occupazione prevista, e l’incasso prodotto. Prevedi gli aumenti tariffari da applicare in base alla richiesta e alla pressione delle singole date e prevedi le offerte da proporre in caso il flusso delle prenotazioni sia deludente. Tutta questo lavoro fallo con i criteri delle tariffe dinamiche e ovviamente della coerenza tariffaria.

6 Predisponi per ogni lavoro un mansionario dettagliato con tutti gli step da seguire per produrre un servizio, NON TRALASCIARLO, descrivi nei dettagli ogni cosa deve essere fatta e come deve essere fatta in ogni turno di lavoro.

La lista continua, ma rimane lettera morta se non la fai tua e se non te ne fai carico. E’ una lista di cose IMPORTANTI ma non urgenti ed è per questo che molti le trascurano ritrovandosi la stagione successiva a rincorrere la soluzione delle cose urgenti. Occupati in questi mesi della leadership del tuo Hotel e vedrai che i cambiamenti saranno incredibili. Dove trovi difficoltà coinvolgi e delega , i professionisti non mancano, ti potrei fare un lungo elenco di esperti di Revenue, Costo Control, Marketing, Organizzazione della ristorazione ma sicuramente ne tralascerei qualcuno e non è necessario perchè avrai i tuoi riferimenti quindi utilizzali però in maniera contestualizzata e finalizzata alla realizzazione dei punti che ti ho indicato perchè arrivare a febbraio con un’analisi fatta con i criteri Usali, un piano tariffario come descritto, un piano editoriale che settimanalmente trova la sua realizzazione, un ‘organizzazione del lavoro chiara con riferimenti precisi rappresnta sicuramente una svolta per la tua vita.

Pausa caffè finita, ti auguro un buon lavoro.