Non sentirti perfetto

Ciao albergatore, super imprenditore con esperienza che crea il Mood giusto, con investimenti importanti. Offri ai tuoi clienti un’hotel in una posizione da sogno, disponi di tutti i servizi e li fornisci ad un eccellente livello. Investi cifre importanti nel marketing per avere un Brand ben posizionato ed un piano editoriale social efficace, però…..

Quando ti consiglio di non sentirti perfetto è perché in tutti gli hotel che mi chiedono un’analisi ed un report su come risolvere e gestire alcuni problemi emerge sempre che la mancanza di protocolli operativi per i vari reparti crea sempre dei disservizi e spesso si trasformano in un danno economico. Ti faccio un’esempio.

Hotel a Riccione , categoria 4 stelle


Come vedi Favoloso, se non fosse per la posizione 9.6 avrebbe un punteggio molto inferiore ai suoi competitor e sarebbe costretto a proporre tariffe inferiori oppure a spendere di più in marketing, in ogni caso avrebbe un margine inferiore. Cosa fare in questo caso? Continuiamo l’analisi …

Questa è la recensione di un cliente che da un punteggio di 10 quindi il massimo, non è un cliente particolarmente pignolo od esigente però la confusione delle cameriere ai piani alle 8 del mattino doveva essere proprio insopportabile.

In questo caso l’albergatore si sente esente da qualunque intervento perché se le cameriere ai piani non iniziano presto non riesce a consegnare in tempo la camera ai nuovi check-in. Se aumenta il numero di cameriere ai piani i costi vanno fuori controllo per cui apparentemente non resta che continuare così.

Invece basterebbe davvero poco, e parliamo di un’ottimo hotel in una prestigiosa località con una posizione unica.

Anche tu vuoi continuare a convivere con gli stessi problemi apparentemente irrisolvibili?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *